L’apparenza inganna

Può sembrare, ma non ho affatto smesso di scrivere! Solo ho molto meno tempo di prima, quando già ne avevo poco. Le bambine impegnano molto, il lavoro altrettanto, la casa e la musica hanno la loro nicchia e quel che rimane lo posso dedicare a mio marito? Quindi, con calma, ma il prossimo romanzo è in lavorazione.

Nel frattempo, segnalo una bella iniziativa:

UNA ROCCA PER AMICA

“Non smetterai mai di stupirmi, amica mia. Tra le tue mura trovo riparo, e tra le tue rovine sollazzo la fantasia. Cosa nascondi, quali segreti? E cosa, la tua immagine, è capace di evocare nella mente dello sconosciuto viandante?”

La ProLoco di Minozzo in collaborazione col gruppo “Amici della Rocca” bandisce il primo premio letterario “Una Rocca per amica”.

Il premio si articola in due sezioni:

SEZIONE A: opere in lingua italiana di qualsiasi genere letterario che abbiano come tema “la Rocca di Minozzo” riservato alle classi o alle pluriclassi elementari, medie e superiori.

SEZIONE B: opere in lingua italiana di qualsiasi genere letterario che abbiano come tema “la Rocca di Minozzo” riservato ai singoli autori.

Come partecipare

Le opere, scritte al computer con carattere times new roman dimensione 12, devono avere una lunghezza massima di tre cartelle (1800 caratteri, spazi inclusi, per ogni cartella).

Non saranno ammesse opere che utilizzino un linguaggio offensivo o truce.

La partecipazione è aperta a chiunque, anche agli studenti che abbiano già partecipato alla sezione “A” ma desiderano iscriversi singolarmente.

Per ogni sezione si possono inviare 3 opere al massimo.

La partecipazione è gratuita.

Invio dell’opera

Il bando termina il 10 giugno 2015, ultimo giorno disponibile in cui poter inviare la propria opera.

I racconti devono essere inviati all’indirizzo mail: amicidellarocca@libero.it, risponde la signora Angela Delucchi.

Il corpo della mail deve contenere i dati dell’autore o dell’insegnante, la classe o pluriclasse di riferimento, con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali come sotto riportato:

“Accetto il regolamento del Concorso di cui ho preso visione, dichiaro che l’opera presentata è frutto del mio ingegno ed autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge vigente”.

Alla mail, dovrà essere allegato il racconto, che dovrà contenere solo il titolo e non le generalità dell’autore.

GIURIA

La giuria è composta da:

ELISABETTA PAROLI – Autrice de “la natura lenta dei tuoi sospiri” Linee Infinite Edizioni

SIMONE DRAGHETTI – Editore Linee Infinite Edizioni

NAZZARENA MILANI – Insegnante e collaboratrice di riviste della montagna

PREMIAZIONI

È previsto un premio per ogni sezione, che verrà conferito il 22 agosto 2015 in occasione della festa di inaugurazione della Rocca di Minozzo, durante la Cena del Duca prevista dalle ore 20.00 in poi.

Sezione A – Primo classificato: Targa di riconoscimento alla classe o pluriclasse.

Sezione B – Secondo classificato: Targa di riconoscimento al singolo autore.

Per i secondi e terzi di ogni sezione verrà donato un premio in libri offerti da Edizioni Tabula Fati, Ophiere Edizioni, Linee Infinite Edizioni.

Attestato di partecipazione conferito a tutti i partecipanti presenti.

I premi vengono consegnati a mano durante l’evento, non verranno spediti.

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo a visitare il sito del comune di Minozzo.

Si ringrazia l’autrice Solange Mela per avere messo a disposizione i propri testi e l’Ostello La Scuola di Angela Delucchi per la preziosa collaborazione.

In bocca al lupo a tutti.

Se riesco a finire il racconto in tempo, parteciperò di sicuro!!!

I vampiri? Non esistono…

È molto strano…

… come quasi tutto quello che mi riguarda, del resto, ma ho notato che quando sono coi miei amici e colleghi mi piace molto parlare di me, mentre qui, nel mio sito, una sorta di blog aperto a chiunque, non mi soffermo per parlare né tantomeno per pubblicizzarmi. Cavolo! Almeno per quello dovrei farlo!

Chissà? Una sorta di ritrosia a posteriori per pentirmi del mio egocentrismo galoppante e sfrenato?

Non posso dirlo con certezza, ma so che devo scrivere qualcosa, perché qualcosa è successo.

È uscita un’antologia al femminile sui vampiri, e io ne faccio parte: ebbene sì, ho ceduto al fascino di Vlad e ho scritto un racconto. La protagonista è una vampira, quindi il caro conte non c’entra niente, ma la storia è romantica e poco sanguinosa. Le altre non le ho ancora lette tutte, ma credo che sia un libro adatto a ogni stomaco!

Si intitola “I vampiri? Non esistono…”, per le Edizioni Domino, e già solo la copertina è da brivido! Un articolo è comparso qui:

http://www.fantasymagazine.it/notizie/15808/i-vampiri-non-esistono/

Insieme a me, tantissime brave autrici (in rigoroso ordine alfabetico): Aislinn, Francesca Angelinelli (a cura di), Stefania Auci, Paola Boni, Alexia Bianchini, Maria Chiara Chiabrini, Filomena Cecere, Adriana Comaschi, Tamara Deroma, Scarlett Douglas Scott, Selene Feltrin, Simona Gervasone, Annarita Guarnieri, Chiara Negrini, Federica Ramponi (io!!!), Fabiana Redivo, Egle Rizzo, Antonia Romagnoli, Sara Stuani, prefazione a cura di Pia Ferrara.

Si può acquistare nelle migliori librerie e sui seguenti siti:

http://www.ibs.it/ser/serfat.asp?site=libri&xy=i+vampiri+non+esistono

http://www.bol.it/libri/I-vampiri-non-esistono…/na/ea978889588325/

http://www.amazon.it/vampiri-non-esistono-criptex/dp/889588325X/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1322148120&sr=8-1

Ricordo di una sera di… dunque, non ricordo bene…

Se nella sezione musica siamo rimasti indietro, qui le cose non sono messe meglio, anzi! Ho decisamente bistrattato il lato letterario, e ahimé, ora i ricordi sbiadiscono risucchiati nel vortice del tran tran quotidiano! La vita d’altronde è un fiume in piena, soprattutto se la riempi di attività, di amici, di interessi, e se mi fermo troppo a riflettere e a descrivere rischio di perderne dei pezzi… devo trovare il modo di fabbricare la cosa più preziosa del mondo, che nessuno può vendere, e forse neppure regalare: TEMPO!!! Però quello che rimane, al di là dei fatti nudi e crudi, sono le emozioni, e quelle restano nitide e vivide più che mai!
Cominciamo quest’estate con un tuffo nostalgico nel luglio scorso: a Lido delle Nazioni, Chiara Guidarini e la Linee Infinite mi hanno fatto una sorpresona! Avevano organizzato una presentazione del libro di Chiara, “Io, Virginia” (che, non mi stancherò mai di ripeterlo, è splendido), e Antonio Cinti con “L’uomo senza tempo” (libro che mi coinvolge moltissimo per l’argomento trattato…), e a un certo punto spunta Fabio con una sporta di copie de “L’erede di Vitar”. Be’, non avevano pensato bene di ospitarmi?!? Sono stati veramente molto carini, devo dire che come casa editrice si dà un gran da fare per promuovere i suoi autori! Li ringrazio dal profondo del cuore, come Chiara del resto che mi pensa sempre!!!
E infatti, finita l’estate, eccoci al Fantaborgo a Minozzo, che ci vede non solo in veste di musici, ma anche partecipare a un interessante salotto letterario, davvero nutrito, dove si è discusso di editoria oltre a raccontare perché gli autori presenti scrivono e in particolare i temi presenti nei loro romanzi. Così ho avuto il piacere di incontrare Paola de Pizzol, in arte M.P. Black, autrice della saga di Lisa Verdi, Enrico Matteazzi e Valentina Capaldi, tutti della scuderia della 0111 come me, e altri… tanti!
Chiara mi ha invitata anche a San Martino in Rio, dove a novembre si tiene una rievocazione storica attorno alla rocca. Bellissima la sfilata dei costumi, suggestive le ricostruzioni di lotte fra armigeri, carino e in ottima posizione il nostro banchetto… pochi si fermavano, ma noi ci siamo divertiti lo stesso, e abbiamo banchettato a caldarroste e vin brulé! Olé!
L’inverno toglie energie e voglia di girare, in special modo quando nevica, e così arriviamo al Buk di Modena, dove ho incontrato Chiara (ma sei dappertutto???), che mi ha presentato Miriam Tocci, scrittrice romana, la quale ha pubblicato in questi giorni per la Linee Infinite “Il destino dei due mondi” e Giuseppe Pasquali, autore di “Lunar memories”, primo volume di una saga in sette parti. Fabio mi ha impedito di tornare a casa con due valigie di libri, ma almeno quello di Giuseppe e di Antonia Romagnoli, il terzo della trilogia delle Terre, “Triagrion”, dovevo averli!!!
Il 29/05, per sfatare la leggenda “nemo propheta in patria”, sono andata a Borgo Tossignano, dove ho vissuto per 25 anni, a presentare nella biblioteca comunale “L’erede di Vitar” insieme a Chiara e al suo “Io, Virginia”. Ho rivisto la mia insegnante di musica, Claudia Fioralli, che mi ha insegnato a suonare il pianoforte, i primi rudimenti del canto nel coro della chiesa, e in più alle medie anche la storia della musica!!! Ero davvero commossa… Ringrazio Sergio, lo storico bibliotecario, per averci ospitate.
L’ultima presentazione che ho tenuto per “L’erede di Vitar”, mia prima creatura di carta che mi ha dato tante soddisfazioni, anche se ne riconosco le pecche, i limiti e le ingenuità, è stata a… Minozzo nel Ristorante Due Pini, tanto per cambiare!!! Una serata a beneficio di militari in pensione, che hanno ascoltato me e… una a caso, Chiara (!!!), parlare dei nostri romanzi.
Per tutte le foto, vi invito su Facebook dove siamo presenti come Fabio Fede Pianobar!
Oh Chiara, ma non sarà che siamo sorelle astrali?!?

Bi-presentazione a Borgo Tossignano

Caspita, essere invitati dal sindaco in persona a presentare il proprio libro, che emozione! Certo, non posso nascondere che il sindaco di Borgo Tossignano altri non è che la sorella della compagna di mio cugino… però, l’onore resta invariato!!! ^__^

Ed ecco la meravigliosa locandina della presentazione, che si terrà presso la biblioteca comunale in Via Giovanni XXIII, 11 a Borgo Tossignano (BO) il 29/04 alle 20.30:

 locandina

Ci saremo dunque io e Chiara Guidarini, che ormai facciamo coppia (quasi) fissa nel campo della letteratura, coi nostri “L’erede di Vitar” e “Io, Virginia”, ospitate nella biblioteca di quello che è stato il mio paese per 25 anni. Ah, ci sarà anche un piccolo rinfresco!

Ringrazio Sergio, la Giunta Comunale e Chiara per la serata!

A proposito, per l’occasione, sconto del 25% su “L’erede di Vitar”!!!

URGENTE – AUTORI PER IL GIAPPONE!

La bravissima Lara Manni si è fatta promotrice di una campagna di raccolta fondi pro-Giappone: per partecipare, non dovete fare altro che andare sul suo sito, leggere qualche racconto e donare un euro per ognuno!

Tutte le informazioni qui:

http://www.laramanni.wordpress.com/2011/03/21/via/

C’è anche un mio racconto, quindi andate, leggete e donate!!! Grazie.

NEWS LA ZONA MORTA

Un saluto a Davide Longoni e al suo romanzo Mercuzio (di cui non riesco a pubblicare la copertina…): in bocca al lupo per le prossime presentazioni!!!

Dopo l’incontro estivo a Finale Ligure, proseguono le presentazioni del romanzo fantasy per ragazzi di Davide Longoni “Mercuzio e l’erede al trono – Livello Zero” (320 pagine, 16 euro), pubblicato nella collana “I Pastelli” dalle Edizioni La Penna Blu, specializzate in letteratura fantastica.

Nei giorni 12, 13 e 14 novembre infatti, nell’ambito della Fiera della Microeditoria di Chiari (Brescia) all’interno di Villa Mazzotti, la Penna Blu presenzierà con tutta la propria produzione: sarà l’occasione giusta per acquistare i vostri libri preferiti e per fare quattro chiacchiere con gli editori e gli autori. In particolare, nella giornata di domenica 14 alle ore 15.30, Davide Longoni sarà presente per farvi entrare nel magico mondo di Mercuzio: come sempre sarà possibile acquistare direttamente una copia del volume e magari farsela autografare, scambiando quattro chiacchiere con Davide… che, ve lo ricordiamo nel caso non ci aveste fatto caso, é il webmaster del nostro sito.

Relatori della presentazione saranno Danilo Marano e Vlad Sandrini della Penna Blu. Per comunque chi non potesse venire di persona, ricordiamo che il romanzo è sempre ordinabile presso il sito della Penna Blu.

Le vicende del libro hanno inizio nel favoloso regno di Quaquaraqquaqua sul pianeta Arret, dove tutti sono in fermento: il tempo del ritorno dell’Erede al trono è ormai giunto. Re Mercurio si è ritirato sulla Terra dopo la Grande Battaglia contro la minaccia del Dormiente: ora bisogna inviare una delegazione per riportarlo indietro con suo figlio Mercuzio. Ne fanno parte il capo dei Maghi Asfodelo Barbagrigia e sua nipote Ariel.

I due vengono però seguiti da tre misteriose presenze che, al momento dell’incontro tra la delegazione arretiana e il sovrano, attaccano. Si tratta delle Legioni Nere, gli accoliti del Dormiente: ormai il re e suo figlio sono stati scoperti. Non c’è più tempo, non c’è più scampo.

Il romanzo è anche corredato dalle bellissime illustrazioni di Massimiliano “Map” Passanisi e presenta un’introduzione di Stefano Vietti e una prefazione di Maria Lidia Petrulli.

Parte del ricavato andrà in beneficenza come è consuetudine della Penna Blu: nel caso di “Mercuzio e l’erede al trono” si è scelto di aiutare la Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald, che oltre a essersi prodigata per i bambini terremotati dell’Abruzzo, ha già costruito tre Case per l’Infanzia a San Giovanni Rotondo, Brescia e Roma e una Family Room a Bologna. Giusto per capire di cosa si tratta, le Case Ronald McDonald sorgono nelle immediate vicinanze di un ospedale e danno alloggio temporaneo a famiglie con figli gravemente ammalati e lungodegenti. Quindi, oltre a potervi svagare leggendo le avventure di Mercuzio, potrete esser sicuri di aver aiutato un bambino ammalato a sorridere.

Dunque non potete perdervi questo ennesimo importante appuntamento con Mercuzio e la Penna Blu: vi aspettiamo numerosi!

DI SEGUITO, IL COMUNICATO STAMPA PER L’USCITA DEL NUOVO NUMERO DEL MAGAZINE DE LA ZONA MORTA:

IL SITO LA ZONA MORTA.IT

PRESENTA

LA ZONA MORTA MAGAZINE

RIVISTA TRIMESTRALE DI

HORROR, FANTASCIENZA, FANTASY, MYSTERO

E TUTTO CIO’ CHE E’ FANTASTICO

NELLA MIGLIORE TRADIZIONE DELLA ZONA MORTA.

E’ USCITO

IL NUMERO SEI

NEL NUMERO SEI:

MAGIC KNIGHT RAYEARTH, MARTIN MYSTERE, DEAD SPACE, F.E.A.R., IL CHUPACABRA, AMBROSE BIERCE, ANTONIO MARGHERITI, UN NUOVO APPASSIONANTE EPISODIO DI “CLELIA & WILLELM” E L’INIZIO DEL CICLO DE “LA CACCIATRICE DI SPIRITI, UN’INTERVISTA A LAMBERTO BAVA E UNA A GORDIANO LUPI, BERGAMO MYSTERIOSA, IL MITO DI FRANKENSTEIN, BABA JAGA, RACCONTI DI SERGIO PALUMBO E GIUSEPPE CONTI…

E MOLTO ALTRO ANCORA!

DISPONIBILE SUL CIRCUITO LULU.COM:

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/la-zona-morta-magazine-numero-6/12800646

MAGGIORI DETTAGLI SU: http://www.lazonamorta.it/lazonamorta2/?p=3824

SITO UFFICIALE: http://www.lazonamorta.it

PER INFO: longdav@libero.it

Bi-presentazione a Solarolo

Sarà che giocavo in casa, sarà che avevo ospiti, ma stavolta ero davvero emozionata: sì, perché volevo tanto che funzionasse, che anche Chiara avesse un po’ di visibilità quel giorno, che tutto andasse liscio e che ci fosse qualcuno ad ascoltare i nostri commenti ai nostri romanzi…

Abbiamo fatto non so quanta pubblicità, sui nostri siti, su aNobii, su internet in generale, ho affisso locandine ovunque nei luoghi più frequentati del paese! Insomma, se Chiara è stata una rompiscatole, io lo sono stata il doppio! ^___^

Intanto è stato bellissimo incontrarci di nuovo, perché purtroppo le occasioni sono rare (come stamattina al mare, per esempio, e anche se è stato breve comunque è stato divertente!), e poi la location prescelta era proprio azzeccata: la Pasticceria Anna, lungo il corso principale. Dapprima abbiamo approntato il bancone della casa editrice Linee Infinite, quella di Chiara, dentro al negozio, poi col permesso di Fosco (che ringrazio nuovamente e di cuore), ci siamo spostati lungo la strada.

Il banchetto della Linee Infinite

E’ stata una buona idea, perché tanti si fermavano e qualcuno, perfino, comprava qualcosa!

Arrivati vicino all’orario della presentazione, Fosco ha presentato a me e Chiara un giornalista del Resto del Carlino (mitico!) che, assistendo, avrebbe potuto scrivere un articolo sull'”evento”. Solo che non ha fatto nessuna domanda…

Siamo entrati e ci siamo accorti di essere… una dozzina noi compresi! Maremma che delusione!

Ma… come ogni giornata di pioggia ha il suo arcobaleno, noi avevamo il nostro ospite illustre, come dire pochi ma ottimi: il nostro carissimo sindaco, Fabio Anconelli, che è intervenuto in veste di privato cittadino, riuscendo però a emozionarmi moltissimo con un breve discorso inaugurale, nel quale si augurava che le iniziative culturali di questo genere avessero in futuro sempre più occasioni di emergere e di essere apprezzate. E’ stato veramente gentilissimo, soprattutto perché ha preso entrambi i libri chiedendo la dedica: questo ci ha colpite!!!

Fabio Anconelli introduce la presentazione

Ovviamente c’era la mia amica Silvia, di ritorno dalla luna di miele, con Andrea, neo sposo! Siete sempre i migliori!!!

Insomma, è stato bello. Una cosa molto “intima”, quattro chiacchiere a quattr’occhi. Alla fine eravamo soddisfatte, e ci siamo divertite.

Da sinistra: Chiara Guidarini, Simone Draghetti, Federica Ramponi

Ringrazio anche Simone Draghetti, l’editore di Chiara, per il suo intervento quale moderatore: belle le tue domande, mi hai presa un po’ in contropiede, e poi sono contenta che ti sia piaciuto il romanzo!

Ciao Chiara, alla prossima!

PRESENTAZIONE “L’EREDE DI VITAR” – 16/05/2010

Eccomi a una nuova tappa: con 350 copie vendute in un anno, sono alla quarta presentazione del mio romanzo d’esordio!

Siete tutti invitati a Solarolo, presso la Pasticceria Anna, Corso Mazzini 16, domenica 16/05 alle 17.30. Alla fine ci sarà un rinfresco coi buonissimi pasticcini della pasticceria!

Con me sarà presente anche Chiara Guidarini, che presenterà il suo ultimo romanzo “Io, Virginia”: io l’ho già letto ed è veramente splendido! E’ sempre bravissima!

Se volete leggere qualche recensione, cliccate sui link a fondo pagina!

Per l’occasione, “L’erede di Vitar” sarà in vendita col 15% di sconto!!!

Ci vediamo?

Presentazione di Chiara Guidarini – Io, Virginia

Con un ritardo mostruoso (ma ormai è un segno che ci contraddistingue per quel che riguarda la pubblicazione degli articoli…) finalmente pubblichiamo le foto dell’evento del 21/03/2010: la presentazione del romanzo paranormal-storico “Io, Virginia” (Linee Infinite Edizioni) di Chiara Guidarini, una presenza fissa nella nostra vita e una carissima amica!

Chiara assieme a Simone

Moderatore Simone Draghetti, direttore della casa editrice Linee Infinite.

Io e Fabio per una volta ci siamo limitati a fornire la colonna sonora iniziale e un po’ di sottofondo intanto che i convenuti si accomodavano.

E’ stato bello vedere la massiccia partecipazione dei suoi compaesani, che hanno posto domande e acquistato il volume alla fine del dibattito.

C’era tutto il paese!
Dopo aver firmato gli autografi, Chiara ha tagliato la torta: il rinfresco è stato più che gradito, fornito, come la sala, dal Ristorante Due Pini di Minozzo.
La buonissima torta di Michela!
Io ho già letto il romanzo: semplicemente trascinante!
La mia recensione si trova qui: http://www.anobii.com/books/Io,_Virginia/9788862470315/01b40557dea68d4ebb/
Buona lettura!